Un’onda di bene per contrastare il Covid-19

Nell’era della pandemia Covid-19 sono tante le iniziative che, ancora una volta, hanno dimostrato quanto la solidarietà e il sostegno reciproco siano insiti nell’animo del popolo italiano. 

Lo dimostrano le iniziative, nate quasi per caso, promosse da SOS Varese Aiuta, associazione fondata i primi giorni di marzo da alcuni imprenditori varesini che hanno prodotto e distribuito gratuitamente 50000 mascherine, 2500 camici, 2200 visiere protettive, 400 corpi capo/viso e 200 cuffie.

Tra i beneficiari dell’iniziativa vi è, per esempio, l’Associazione SOS Lambrate che, con forza di volontà e encomiabile impegno, ha gestito i mesi di emergenza sanitaria garantendo un presidio territoriale costante. A loro sono state consegnate le visiere protettive di “We Can Help”, realtà formata da decine di ragazzi che con le loro stampanti 3D hanno prodotto visiere per il personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta all’epidemia che ha bloccato il mondo.

Questa è l’Italia che dimostra, ancora una volta, il proprio spirito solidale e l’aiuto al prossimo. 

Continua a leggere

22 febbraio 2020: il giorno in cui il mondo cambiò per sempre

Ci sono date che rimarranno nella storia dell’umanità. Ci sono date per cui, ognuno di noi, si ricorderà esattamente dov’era e cosa stava facendo. 

E’ capitato il 21 luglio 1969 quando Neil Armstrong ha messo piede sulla Luna; è capitato l’11 settembre 2001 quando sono crollate le Torri Gemelle. 

Sarà lo stesso per il 22 febbraio 2020 quando le autorità di Regione Lombardia hanno annunciato al Paese la presenza di casi di Coronavirus nel lodigiano.

Da allora, la mia vita, la vostra vita, sono cambiate per sempre.

Guarda il nostro video di ringraziamento:

Continua a leggere

Il cuore di Cagnano è piu forte del terremoto

Conosco un posto in Italia parte, nel suo primo episodio, raccontando la storia di un piccolo borgo delle Marche. Un luogo dove il senso di accoglienza e di comunità non è stato scalfito da quel maledetto terremoto del 24 agosto 2016. Frazione di Acquasanta Terme e a circa 19 km da Ascoli Piceno, Cagnano si presenta come un borgo dallo stile antico ma con tanto ancora da raccontare.

Continua a leggere

La seconda vita di Alessandro

Alessandro è un ragazzo come tanti altri, ricco di sogni e speranze, pronto ad immergersi nel mondo del lavoro con entusiasmo e passione. San Patrignano, un luogo unico nel panorama italiano e internazionale. Ma cosa lega Alessandro a questo luogo speciale? Sanpa, come viene chiamata questa realtà da chi la conosce da vicino, è un esempio concreto di come tutti hanno il diritto di avere una seconda chance e di come sia possibile applicare in modo virtuoso la sospensione del giudizio. 

Nella vita è facile cadere, ma esiste sempre un luogo, una comunità, un gruppo di persone, pronte a tendere la mano a chi ne ha bisogno. La comunità di San Patrignano si impegna a recuperare e reintegrare in società persone affette da dipendenza, dalla tossicodipendenza all’alcolismo ma non solo. Alessandro ha vissuto la comunità incontrando persone pronte ad aiutarlo a tornare a sognare. Guarda l’intervista a cura della nostra Marta Ferrari ad Alessandro, aiuto pasticcere del ristorante Vite.

Continua a leggere

OLTRE LE RIVALITÀ PER IL SORRISO DEI BAMBINI

Ascoli Calcio e Sambenedettese Calcio: due città, due storiche società di calcio, due grandi passioni per tante persone.

Ma nelle scorse settimane sono state accomunate da un obiettivo comune: far sentire ai bambini delle zone colpite dal terremoto nel Centro Italia il calore e la vicinanza di queste due grandi realtà italiane.

La vita spesso ci costringe a giocare partite che difficilmente si possono vincere, partite nelle quali la forza della natura è l’unica vincitrice e a noi umani lascia solo devastazione e sconforto.

Arquata del Tronto, un paese distrutto da quel maledetto terremoto del 30 ottobre 2016, che con una forza incredibile prova a ripartire. E lo fa grazie anche alla forza che traspare dagli occhi e dai sorrisi dei bambini  che nonostante le difficili condizioni nelle quali vivono, non perdono occasione di regalare un sorriso a chi gli sta vicino.

Continua a leggere

Leolandia: Un parco divertimenti formato famiglia!

Finalmente è arrivata l’estate ma soprattutto, sono finite le scuole! Per festeggiare cosa c’è di meglio di una giornata in famiglia?

La nostra Marta Ferrari ha visitato il parco divertimenti per bambini di Leolandia a Capriate San Gervasio (BG). Eccellenza lombarda del divertimento, Leolandia non si caratterizza solamente per le attrazioni e le tante attività proposte all’interno del parco, ma soprattutto per l’attenzione verso i più piccoli e le loro famiglie.

Leolandia si può definire come un parco divertimenti “formato famiglia” dove i più piccoli possono vivere insieme alla propri genitori una giornata di divertimento e i genitori possono godersi una giornata di relax e svago.

Continua a leggere

Più forti del terremoto

47 morti solo in una frazione di Arquata del Tronto ( la maggior parte ragazzi e bambini); Giulia, 7 anni , che fa da scudo alla sorella e la salva; le macerie ancora in giro; i Sindaci che, nonostante l’assenza dello Stato, vanno avanti; gli italiani che non se ne sono andati quando si sono spenti i riflettori.

Questa è la situazione nelle zone colpite dal Terremoto.

Provo tanta rabbia perché io credo nella politica ma in queste zone nessuno ha fatto niente. Tranne farsi fotografare.


Noi andiamo avanti, come abbiamo sempre fatto, con i nostri progetti.
Il terremoto ci ha tolto tutto ma ci ha Donato tanti amici.

E in questo video vogliamo dire GRAZIE a tutte le persone che ci hanno aiutato a portare avanti i progetti post sisma che tutt’ora proseguono.


Continua a leggere

La Locanda dei Girasoli non deve chiudere

Avete presente la frase che usiamo spesso:  “I limiti sono solo negli occhi di chi ci guarda”? Ecco, penso non ci sia modo migliore per descrivere la Locanda dei Girasoli, un ristorante storico della periferia romana, che da quasi vent’anni offre un servizio di qualità.

Fin qui, il pensiero che sorge spontaneo sarebbe: “bene, ma ce ne sono tanti di ristoranti così nel nostro paese..”
Invece no! All’interno della Locanda lavorano dieci ragazzi affetti dalla Sindrome di Down, sorridenti ma soprattutto molto preparati che, oltre a svolgere il proprio ruolo in modo impeccabile, non dimenticano mai di regalare un sorriso alla propria clientela. 

Continua a leggere

Il Barbiere di Milano: che taglio ha un sogno?

Davide, 27 anni, è un ragazzo come tanti. Ama il calcio, la musica, uscire con la fidanzata e con gli amici. A differenza di molti però ha deciso di inseguire i propri sogni senza guardare in faccia a nessuno, senza aver paura che qualcuno lo potesse fermare credendo che il suo progetto di vita fosse realizzabile e vincente. Questo ragazzo è un esempio per tanti giovani che, come lui in passato, stanno coltivando o rincorrendo un sogno per la loro vita.

Continua a leggere