Mamma, la spesa! E se lo facessimo diventare un gioco?

Eccoci pronti per una nuovo puntata della nostra rubrica “Non nasconderti dal gioco“, realizzata in collaborazione con Pepita Onlus .

Insieme a loro e al simpaticissimo Ciccio Pasticcio scopriamo giorno per giorno il mondo del GIOCO IN FAMIGLIA!

 

infografica-puntata3A

Il tempo ritrovato è nella “tranquillità” di casa, ma la vera sfida è fuori, quando fare commissioni o fare la spesa possono mettere un briciolo di ansia, conoscendo la vivacità dei nostri bambini e temendo di ritornare a casa accigliati e forse senza ciò che ci serviva acquistare.

Continua a leggere

Topolino e il Mago: un nuovo spettacolo a Disneyland Paris

Non c’è sorpresa più che grande per un bambino (e non solo!), che una gita a Disneyland Paris 🙂

Nel mese di dicembre avevamo organizzato una fuga a Parigi e non ci eravamo fatti scappare una tappa in questo parco magico. Vi avevo raccontato tutto in questo post.

Ma le sorprese non finiscono mai:-)

GUA9896AIl Parco Walt Disney Studios ha inaugurato il nuovo spettacolo  «Topolino e il Mago» creato espressamente per Disneyland Paris e si concentra sul topo da cui tutto è iniziato:

Spero soltanto che non ci si dimentichi di una cosa, che tutto è cominciato da un topo

(Walt Disney)

Continua a leggere

Insieme si fa prima e si arriva anche lontano

Quando mi chiedono “per che squadra tifi?” non ho il minimo dubbio: per il Centro Schuster!

Ebbene si… adoro il calcio e adoro ancora di più seguire la squadra di Gabry, che in questi tre anni ha permesso a questi bambini di crescere sia come calciatori, sia come ragazzi con valori  quali la lealtà, la solidarietà e lo spirito di squadra.

Non a caso, il motto del Centro Schuster, realtà presente a Milano da oltre sessant’anni e fondato da Padre Morel, è “INSIEME SI FA PRIMA”.

schuster3Lo scorso weekend abbiamo partecipato al Torneo Topolino, evento di rilevanza nazionale che si è svolto in Val d’Aosta e che ha visto la partecipazioni di 256 squadre e oltre 4000 giovani calciatori.

Continua a leggere

Calze per la Befana fatte a mano

Babbo Natale ha portato alla redazione di Family Life di Roma un bellissimo e, da noi molto gradito, regalo: una nuova specialista! Francesca Pistacchio di Follie di Pezza è il nuovo acquisto della nostra squadra e curerà la rubrica “Hai la Stoffa” che vi insegnerà a fare a casa delle semplici ma meravigliose creazioni.

Bene, bando alle ciance, vi lascio a Francesca che inizia la sua esperienza nella grande famiglia di Family Life con un tutorial su come creare delle deliziose calze da appendere il 6 gennaio in attesa della Befana! Federica Alderighi

Continua a leggere

Leggere insieme al bambino – Paired Reading

Nel post di questo mese descriveremo le caratteristiche più importanti di una metodica chiamata “Paired Reading” (letteralmente tradotto “Leggere insieme”), attività che i genitori possono impostare per aiutare il loro bambino nella lettura.

lettura

Tale metodologia viene generalmente accolta bene dai bambini, che aumentano il loro entusiasmo e senso di autoefficacia nel leggere, incrementando il loro vocabolario e le capacità di comprensione.

Continua a leggere

Composizione floreale rustica e chic

Bentornati alla nostra rubrica. Oggi abbiamo deciso di proporvi una composizione che vede protagoniste le gerbere, fiori che per la loro forma sono da sempre confuse con le margherite. L’effetto finale sarà “rustico” ma di grande effetto e, come sempre, sarà facile da realizzare! 6

Continua a leggere

Peter Pan vola in aiuto dei bambini

C’era una volta…

Quasi tutte le fiabe iniziano così ma anche quelle favole che ogni giorno viviamo, potrebbero avere questo inizio.

C’era una volta quindi un autore che decise, per un concorso, di cimentarsi in un sequel dedicato a Peter Pan.

I luoghi e il “suo” Peter, insieme a tutti gli altri personaggi, dovevano essere esattamente come nel mitico originale di James Mattew Barrie ma la storia poteva crearla totalmente lui. Purtroppo il concorso non lo vinse ma non disperò, si era talmente affezionato ai suoi ragazzi che decise di rendere davvero eroiche le loro gesta: decise di donare i diritti della vendita del libro ad una ONLUS differente ogni anno.

Peter Pan e la Straordinaria Macchina di Lord Rubbish di Max J. Aldridge

Nel 2014 la scelta è ricaduta su una associazione che da quindici anni si occupa di contrastare la pedofilia e l’abuso sui minori: IAD BAMBINIANCORA.

Continua a leggere

Olii naturali: ricette e usi per struccanti, anticellulite, anticaduta capelli e molto altro

Dalla natura e dalle piante si può ottenere tutto. Lo sapevano le nostre nonne che da sempre hanno usato l’olio canforato per fare frizioni e lo stiamo imparando a poco a poco anche noi.

Gli oleoliti sono il modo più semplice e comune di estrarre dalle piante officinali i loro principi attivi attraverso la macerazione in un olio vegetale di una o più droghe con proprietà liposolubili. Il risultato sarà un olio ricco di principi attivi che potrà essere impiegato nella realizzazione di ricette più complesse, come una crema o un unguento, o puro, direttamente frizionato sulla pelle.

olii naturali dai mille usi

Continua a leggere

MILAN JUNIOR CAMP: IL CALCIO COME SCUOLA, ESTIVA!

Il calcio è una palestra, una scuola a cielo aperto che insegna cose diverse da quelle che s’imparano sui banchi. Ma veicolare cultura sportiva attraverso il calcio non è da tutti.

MJC14_low

Quando si pensa alle scuole di calcio, si è portati a pensare che l’unica cosa che s’impara sul campo sono le regole del gioco. Non è così agli adidas Milan Junior Camp, i camp ufficiali dell’AC Milan aperti a ragazzi e ragazze dai 6 ai 16 anni.

Continua a leggere

Al suono della campanella… keep calm and be social

Siamo nell’era social e in tutte le classi del mondo ormai vediamo fioccare quella che io chiamo la “mamma social”. Chi è la mamma social? Beh, è un essere ibrido un po’ umana un po’ bacheca di Facebook. Ella vive parlando e colloquiando con le altre mamme, ma è sempre perennemente attaccata al cellulare e all’ipad. Fa le foto con istagram (per dargli tutti quei begli effettini che coprono le macchie della pelle e fanno sembrare interessante anche un vaso di fiori secchi) e poi le pubblica su Facebook, ha le mail di tutti e chatta invece che mandare messaggini o chiamare. Parla in modo molto ‘social’, condendo tutto con molti interessanti (?) neologismi inglesi, tanto che le mamme più tradizionali (notorialmente anti-social) spesso non capiscono cosa dica. La mamma social non per forza ha un lavoro 2.0, l’essere social spesso è semplicemente una vocazione, una specie di cromosoma in più che ha scoperto quando Facebook è entrato nelle vite di tutti noi… ma un po’ di più nella sua.

KEEP CALM AND BE SOCIAL

Continua a leggere