Il cuore di Cagnano è piu forte del terremoto

Conosco un posto in Italia parte, nel suo primo episodio, raccontando la storia di un piccolo borgo delle Marche. Un luogo dove il senso di accoglienza e di comunità non è stato scalfito da quel maledetto terremoto del 24 agosto 2016. Frazione di Acquasanta Terme e a circa 19 km da Ascoli Piceno, Cagnano si presenta come un borgo dallo stile antico ma con tanto ancora da raccontare.

La forza di volontà dei cittadini continua ad essere il cuore pulsante di questa piccola località marchigiana che, nonostante le difficoltà relative alla ricostruzione post sisma, continua ad accogliere i turisti a braccia aperte, offrendo un buon bicchiere di vino e allietandoli con i racconti della storia di Cagnano. 

Guarda il video della nostra Marta Ferrari in visita nella frazione di Cagnano

Non potevamo scegliere luogo migliore per iniziare questo viaggio alla scoperta delle bellezze nascoste del nostro Bel Paese.

Non potevamo incontrare persone migliori per raccontare quanto ognuno di noi può fare la differenza per il proprio territorio.

Lo sa bene Giovanni, anima dell’associazione Villa Cagnano , che sogna di poter un giorno tornare a vivere nel suo Borgo per vedere i bambini giocare in piazzetta. 

Lo sa bene Emidio, che non si è mai arreso, nonostante la ricostruzione non sia partita, e da 15 anni promuove la Festa Dell’Ortolano, evento di risonanza regionale che celebra in prodotti tipici del territorio .

Quindi , cari amici, se vo capita di passare per il Centro Italia , impostate sul navigatore CAGNANO e godetevi ogni istante.

Troverete persone (e animali) che vi accoglieranno a braccia aperte.

Solo allora avremo scampato il pericolo peggiore che questo terremoto poteva compiere : cancellare questa comunità e le sue tradizioni.

Autore: Marta Ferrari , Alexandro Fiumara

Interviste : Marta Ferrari

Video: Alexandro Fiumara 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *