Museo del Cavallo Giocattolo: un’esperienza formato famiglia

Non c’è niente di più bello che condividere con i propri figli una passione o semplicemente una giornata in famiglia. Oggi vi parlo del Museo Del Cavallo Giocattolo dove penso si possano coniugare entrambi.

Ho avuto la possibilità di visitarlo insieme a Giovanni Berera, curatore del museo, che ringrazio per avermi fatto vivere la magia di questo luogo, dove il grande condivide col piccolo un viaggio nella storia di uno dei giocattoli più amati e dove certamente tornerò con la mia famiglia!  Questo perché la mission del Museo è di custodire e far rivivere l’incanto dell’infanzia attraverso una collezione che conta oramai oltre 690 cavalli giocattolo provenienti da tutto il mondo. Il Museo del Cavallo Giocattolo è inserito nel più ampio contesto del Chicco Village di Grandate (CO), luogo dedicato all’infanzia a 360°, al divertimento, alla crescita, anche culturale.

Guarda la mia visita insieme al curatore del Museo Giovanni Berera

COME CHIAMO IL MIO CAVALLO?

Quando fa il suo ingresso in Museo, ogni cavallo giocattolo riceve un nome, che ricorda la persona che lo ha cavalcato e racconta una storia. Alcune storie sono antichissime, altre sono divertenti ed altre ancora commoventi. Ascoltate tutte insieme raccontano di una tradizione da non dimenticare e di cui fare tesoro. Tra le sale risuonano nomi italiani, inglesi, cinesi e portoghesi: dal cubano Paquito all’italianissimo Bertin, passando per il cinese Tatzuo e la francese Francoise. Una visita del Museo è, dunque un giro del mondo al trotto.

UN’IDEA DI PIETRO CATELLI

Era il 14 aprile 2000 quando, in occasione del suo ottantesimo compleanno, il Cavaliere del Lavoro Pietro Catelli inaugurava la “Scuderia dei sogni”, un Museo di cavalli giocattolo, una collezione unica al mondo, per insegnare ai bambini come liberare la fantasia e creare con l’immaginazione.

Ho sempre pensato che nella vita bisogna lasciare un segno”, disse Pietro Catelli durante la cerimonia di inaugurazione. “Il Museo del Cavallo Giocattolo è la mia testimonianza: ho voluto dare vita ad una scuderia di sogni per il bambino che vive in ognuno di noi”.

I LABORATORI CREATIVI

Coerentemente con la sua collezione, il Museo propone attività rivolte ai bambini, alle famiglie e a chi si occupa di infanzia. Il Museo del Cavallo Giocattolo è un luogo capace di far rivivere ai più piccoli l’antica emozione del giocattolo e di generare quella voglia, oggi per lo più sopita, di crearsene uno da sé. Il Museo del Cavallo Giocattolo propone lungo tutto l’anno attività creative per tutti i piccoli visitatori, stimolando la loro infinita voglia di creare e di esplorare mondi nuovi. Le proposte educative del Museo vogliono stimolare la fantasia dei bambini e avvicinarli al bello e all’arte in modo semplice e giocoso. Tra gli appuntamenti tradizionali: ogni sabato pomeriggio alle 15 e alle 16.30 i bambini e le loro famiglie possono divertirsi con laboratori creativi sul mondo del cavallo giocattolo. 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *