Limone: anticalcare, brillantante e ammorbidente 100% naturale!

Il sogno di tutti è avere la cucina lucida ed il bagno senza aloni di calcare. Particolarmente in questi due ambienti, però, ho sempre avuto paura ad usare i classici prodotti chimici, non mi sentivo sicura a lavare stoviglie con un prodotto tossico, per non parlare poi del danno che queste sostanze possono provocare all’ambiente.

L’acido citrico è stata la soluzione perfetta, che ha fatto capitolare anche la mia scettica mamma, restia ad usare questo prodotto perché mi ripeteva sempre “ho poco tempo, non posso pulire la cucina mille volte al giorno, mi serve qualcosa che sia veramente efficace”. Così un giorno in sua assenza ho sostituito il contenuto di un prodotto commerciale con una soluzione di acido citrico e grande è stata la mia soddisfazione quando mi ha chiesto dove avessi comprato quel prodotto perché la cucina così pulita non le era mai venuta!

limoni anticalcare

Presente in natura in vari tipi di frutta ma soprattutto negli agrumi questo composto è un acido debole, venduto sotto forma di polvere, inodore e non irrita la pelle al contatto. Lo potete trovare in molti negozi naturali, online o anche in tutti i negozi che vendono articoli per produrre vino. Esistono diverse forme commerciali dell’acido citrico, ma le più comuni sono quello anidro e quello monoidrato. Il primo è più “concentrato” mentre nel secondo sono già “inglobate” delle molecole di acqua, ma per l’utilizzo che ne faremo noi la differenza tra i due tipi è quasi impercettibile.

Per utilizzare l’acido citrico è necessario diluirlo al 20%. Questo vuol dire che in un contenitore in vetro possiamo sciogliere 20 gr di acido e 80 di acqua, basterò agitare e la soluzione sarà pronta.

Veniamo ora alle potenzialità di questo fantastico prodotto.

ANTICALCARE NATURALE:

Essendo un acido è efficace per scioglie il carbonato di calcio (calcare). Basterà diluirlo in acqua demineralizzata al 15/20%, in base alle preferenze ed alla durezza dell’acqua nella propria zona, e metterlo in un contenitore spray per utilizzarlo direttamente sulle superfici lavabili, sui sanitari e sulle piastrelle. Importante è non usarlo su superfici quali marmo, pietra e legno.

AMMORBIDENTE:

L’acido citrico ha il potere di abbassare il ph delle fibre, rendendole così non solo più morbide ma anche più vicine al ph della pelle.

Due tappi dosatori della nostra soluzione messi nella vaschetta dell’ammorbidente vi assicureranno un bucato soffice. Volendo potete aggiungere 3 gocce di olio essenziale a vostra scelta per rendere il bucato piacevolmente profumato.

Potete usarlo anche come antinfeltrente per la lana ed il vostro maglioncino preferito tornerà come nuovo!

Messo ad ogni lavaggio allungherà anche la vita della vostra lavatrice eliminando tutti i residui di calcare.

BRILLANTANTE:

Versate la soluzione di acido citrico direttamente nella vaschetta del brillantante della lavastoviglie. Non solo avrete bicchieri sempre splendenti ma, come per la lavatrice, garantirà lunga vita agli elettrodomestici grazie alla sua azione disincrostante.

Gli utilizzi di questa sostanza sono molteplici e potete divertirvi a scoprirne di diversi ogni giorno.

Macchie di ruggine? Versate qualche goccia di soluzione sul capo e attendete pochi minuti.

In soluzione al 5% potrete usarlo per risciacquare i capelli dopo lo shampoo. Chioma lucida e molto più disciplinata, risultato garantito.

Autrice: Claudia Jungano

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

5 risposte a “Limone: anticalcare, brillantante e ammorbidente 100% naturale!

  1. già da anni uso in lavastoviglie aceto come brillantante e due-tre mezzi limoni che pongo nel cestello posate o nel carrello in alto…risultati assicurati ma ricordarsi di togliere i “semini” o si intasa la lavastoviglie……

  2. Mariano bravissimo, l’aceto è un’ottima soluzione meglio dei brillantanti in commercio. Ma comunque è importante ricordare che ha un potere inquinante 9 volte superiore all’acido citrico e purtroppo anche un odore che non tutti gradiscono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *