Più sicuri e tranquilli grazie alla tecnologia? Il sogno di ogni genitore!

Quanto sia importante con i bambini avere  il controllo della situazione, soprattutto a casa propria o in macchina, non devo sicuramente ricordarvelo io. La tecnologia fa parte ormai della nostra vita: il mondo dei giocattoli è stato caratterizzato da un’evoluzione tecnologica che ha sfornato nel corso degli anni giochi sempre più innovativi e divertenti.

Non mi riferisco ai videogiochi, dei quali alcuni ragazzi abusano e che creano parecchi problemi soprattutto in fase adolescenziale. Mi riferisco ai giochi classici che però, a differenza di qualche anno fa, si sono evoluti e si sono trasformati in veri e propri gioielli.

Perchè vi racconto tutto questo? Perchè oggi vorrei presentarvi un progetto che mi ha particolarmente colpito. Un’iniziativa che parte dalla collaborazione tra un’eccellenza del mondo tecnologico, Samsung, e un’eccellenza del mondo dell’infanzia, Chicco.

BebèCare, uno strumento all’avanguardia che concilia il relax dei genitori con la sicurezza dei propri bambini.

Il sistema BebéCare si compone di due soluzioni: out of home e in home. La soluzione “Out of home” consiste in sensori, integrati nei seggiolini auto modello Oasys 0+ e Around U, in grado di rilevare i movimenti del bambino e inviare notifiche agli smartphone dei genitori, tramite l’apposita App BebèCare. I sensori BebéCare sono stati inseriti all’interno dei seggiolini per non comprometterne le performance di sicurezza.

Nella soluzione in home, invece, i sensori BebéCare, collegati alla Samsung Gear 360, inviano notifiche ai genitori in caso di movimento o pianto del bambino, così le mamme e i papà potranno godersi i momenti di relax con maggiore tranquillità e con la consapevolezza di avere un alleato vicino ai loro bimbi.

BebèCare sarà disponibile sul mercato entro il 2018, con la soluzione out of home e successivamente anche con quella in home.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *