ZoomZebra2017: un bellissimo “gesto nel gesto”

Tutto è pronto per ZoomZebra 2017, corsa solidale, giunta alla seconda edizione e  promossa dalla società sportiva dilettantistica SSD Leone XIII Sport, con lo scopo di raccogliere fondi a favore di NetItaly Onlus e Associazione A.I. NET. Vivere La Speranza – Amici di Emanuele Cicio Onlus, due realtà che da decenni operano offrendo sostegno logistico, psicologico e sanitario ai malati di tumore neuroendocrino e alle loro famiglie.

E per l’edizione 2017 di ZoomZebra #Run4NET, il comitato promotore dell’iniziativa ha pensato a due iniziative speciali.

 Il 27 maggio maggio, all’Arena Civica di Milano, sarà presente una delegazione di famiglie provenienti da Acquasanta Terme, zona colpita dal recente terremoto. Le famiglie, non solo sosterranno in prima persona il progetto ZoomZebra, ma avranno la possibilità di visitare Milano e incontrare le famiglie milanesi.

Questo “gesto nel gesto” è stato possibile grazie al supporto di Markas, Home at Hotel, Milano con Voi, NU Ristorante, Ungaro e Griglia Mania

“Per noi di Markas è importante sostenere attivamente lo sport che sempre più spesso è protagonista nella solidarietà – commenta Evelyn Kirchmaier-Kasslatter, Direttore Generale di Markas -. È proprio con questo spirito di partecipazione che abbiamo raccolto l’invito della Leone XIII Sport a sostenere il progetto ZoomZebra con un gesto semplice, come offrire alle famiglie di Acquasanta Terme la possibilità di trascorrere un fine settimana all’insegna dello sport e della spensieratezza. ZoomZebra quindi – ha concluso Evelyn Kirchmaier-Kasslatter – non è solo un evento sportivo per noi, ma un momento di aggregazione importante e costruttivo, per i bambini e le loro famiglie”.

Margareth Utizi, Responsabile Marketing e Comunicazione di Markas: “Il sostegno alle famiglie e all’attività sportiva per Markas significa anche sana alimentazione, due aspetti importanti nella crescita dei nostri giovani. Per questo motivo abbiamo offerto a tutti i partecipanti della gara degli snack ricchi di gusto e salute. Crediamo che lo sport sia partecipazione attiva – ha concluso Margareth Utizi – infatti il giorno della gara saremo in prima linea con un team di collaboratori Markas pronti a correre per ZoomZebra”.

«LO SPORT DEVE ESSERE PATRIMONIO DI TUTTI GLI UOMINI E DI TUTTE LE CLASSI SOCIALI»   

(Pierre de Coubertin)

Per questo motivo a Zoomzebra 2017 correranno anche 20 bambini di Sport Senza Frontiere Onlus, grazie al sostegno economico di Markas. «Progettiamo e organizziamo corsi sportivi gratuiti per minori svantaggiati, in condizioni di disagio sociale ed economico», spiega Alessandro Tappa, il presidente della Onlus. «Siamo a Milano, Roma, Napoli, Trento e Buenos Aires, offriamo ai bambini 26 discipline sportive diverse attraverso una rete di 102 associazioni sportive affiliate alla Onlus, tra cui anche la SSD Leone XIII Sport. Sotto la guida di operatori qualificati e in collaborazione con una rete solidale di enti socio-sanitari mettiamo a disposizione delle famiglie un sostegno concreto con l’obiettivo di integrazione sociale e benessere attraverso lo sport», aggiunge Tappa.

Il modello d’intervento di Sport Senza Frontiere è caratterizzato da una concreta presa in carico della famiglia e del bambino: individuata una disciplina sportiva e una società in grado di accogliere il minore, Sport Senza Frontiere offre un accurato screening e monitoraggio sanitario, grazie a un qualificato staff di psicologi e tutor che accompagnano le famiglie anche per diversi anni dal momento dell’inizio del percorso sportivo. «Siamo felici di prendere parte a Zoomzebra perché anche i nostri bambini possano correre per fare del bene e per questo ringraziamo la SSD Leone XIII Sport e l’azienda Markas, che ha sponsorizzato i pettorali dei nostri bimbi» conclude il presidente.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *