Fondazione Milan Onlus in campo contro la dispersione scolastica

Sport e solidarietà: cosa ci può essere di più bello?

In occasione della giornata finale del NUTRILITE Sand Volley Challenge 2015, la manifestazione sportiva ideata da Fondazione Milan per promuovere e sostenere nuove iniziative di inclusione sociale, sono stati devoluti 20.000 euro in favore del progetto “Scuola Bottega”.

BZG_0133

Quest’iniziativa mira a contrastare, anche attraverso l’attività sportiva, il fenomeno della dispersione scolastica, che in Italia ha dimensioni allarmanti: i ragazzi tra i 10 e il 16 anni che abbandonano gli studi prima della conclusione del ciclo scolastico obbligatorio rappresentano il 17,6%: parliamo di quasi 700.000 studenti a rischio. Milano è tra le prime otto città interessate da questo fenomeno.

“Scuola Bottega” mira a fornire un sostegno personalizzato, secondo il principio dell’alternanza scuola lavoro, a 30 ragazzi tra i 13 e i 17 anni delle periferie di Milano che hanno abbandonato la scuola dell’obbligo. I ragazzi sono impegnati ogni settimana in tre differenti attività: formazione curriculare in aula; formazione esperienziale attraverso laboratori e attività sportive; tirocinio formativo in bottega, propedeutico ad un futuro inserimento lavorativo. La pratica sportiva in particolare ha lo scopo di coinvolgere i ragazzi in questo percorso mostrando modelli alternativi di socialità, educando al rispetto delle regole e al lavoro di squadra. Attraverso la pratica sportiva si instaura un rapporto più equilibrato con le figure adulte, si acquisisce maggiore fiducia in sé stessi e si creano nuovi punti di riferimento.

Questo progetto si inserisce in un più ampio Programma di Sport e Inclusione sociale di Fondazione Milan, con progetti specifici su tutto il territorio nazionale: la pratica sportiva viene utilizzata per riattivare ragazzi e giovani che attraversano un momento di difficoltà nella loro vita, restituendogli fiducia in se stessi e nelle figure di riferimento adulte e aiutandoli a reinserisi nel loro circuito sociale, nei percorsi accademici e lavorativi.

BZG_0177

“L’obiettivo dei nostri progetti è aiutare i giovani a sviluppare il loro potenziale, fare in modo che lo sport sia lo strumento attraverso il quale ciascuno possa scoprire e mettere a frutto il proprio talento, anche per chi si trova in situazione di difficoltà come i ragazzi coinvolti nell’iniziativa presentata oggi” dichiara Rocco Giorgianni, Segretario Generale di Fondazione Milan – “Rivolgiamo un ringraziamento speciale alle aziende e agli atleti che con la loro partecipazione hanno fatto di questo torneo un momento eccezionale di fair play e solidarietà”.

Autore: Redazione Milano

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *