The Winner is…. scopri il nuovo campione italiano di Monopoly!

Si chiama Nicolò Falcone, vive a Venezia, ha trent’anni e lavora nella Pubblica Amministrazione come legale.

 

Ecco un veloce profilo del neo Campione Italiano di Monopoly: dopo i tornei regionali del 2014 con i suoi 2 mila partecipanti e la maratona di gioco del nazionale durata ben due giorni, ha guadagnato centinaia e centinaia di Monopoly Dollar edificando case e alberghi da Vicolo Corto a Parco della Vittoria, sbaragliando la concorrenza di oltre 120 aspiranti campioni giunti da ogni parte dello Stivale, compreso il campione uscente (il milanese Giulio Morini battuto in semifinale), guadagnandosi l’ambito premio finale.

Nicolò infatti volerà a Macao, in Cina, per rappresentare l’Italia al Mondiale di Monopoly che si terrà a settembre. Al 2° posto il pesarese Francesco Stanca, il più giovane tra i partecipanti (15 anni). Terzo gradino del podio al torinese Simone Sola, una futura promessa del curling tricolore.

È stato un weekend intenso, ma molto divertente. Ben 12 ore no stop tra lanci di dadi, aste e contrattazioni. I circa 120 partecipanti sono arrivati da ogni parte d’Italia, dalla Sicilia alla Valle D’Aosta. La sala del BEST WESTERN Antares Hotel Concorde di Milano è stata letteralmente “monopolyzzata” non solo dagli appassionati giocatori e dai loro familiari, ma anche dagli arbitri della Tana dei Goblin, dal pubblico e dagli addetti ai lavori (fotografi, giornalisti, operatori video etc.). Anche i più piccoli hanno avuto il loro momento di gloria: si è infatti disputato un mini torneo con il Monopoly Junior, l’edizione speciale ideale per i bambini, che hanno anche fatto merenda in compagnia dei più grandi con una bellissima e buonissima torta dedicata al compleanno del Monopoly. A soffiare le 80 candeline il mitico Mr. Monopoly in carne ed ossa (o meglio in cosplayer) che ha allietato i presenti durante la due giorni di finalissima nazionale, oltre a premiare i primi tre classificati.

Dai 2 mila player dei tornei regionali ai 120 qualificati ai nazionali, che sono poi diventati 60, 40 e 16, per chiudere con i 4 giocatori della finale. Questa una velocissima panoramica di come si sono svolte le sfide a eliminazione (alla svizzera) del Campionato Italiano di Monopoly. Sono state disputate ben 8 partire al cardiopalma, durate 90 minuti circa, proprio come un match di calcio. Alla fine, sono stati in quattro a sedersi al final table che ha decretato il giocatore che rappresenterà il Belpaese ai Mondiali di Monopoly: Nicolò Falcone (Veneto), Francesco Stanca (Marche), Simone Sola (Piemonte), Carlo Selvetti (Emilia Romagna). Ad alzare la coppa al cielo il legale trentenne di Venezia Nicolò Falcone, piazzatosi nel gradino più alto del podio, fiero di esibire un biglietto aereo gigante che lo condurrà in Cina. A lui infatti l’onore e l’onere di rappresentare l’Italia in occasione dei Mondiali che si terranno al The Venetian di Macao, in Cina, dal 7 al 9 settembre 2015.

D’altronde è l’80° compleanno (1935/2015) del gioco in scatola dei record, il più giocato (si stimano almeno 1 miliardo di persone), longevo e venduto di tutti i tempi. Le iniziative speciali in giro per il mondo non si contano, a cominciare dall’edizione limitata Monopoly 80° Anniversario, una vera chicca da non farsi scappare, soprattutto per gli appassionati della prima ora o per i collezionisti. Il motivo? Protagonista della Finalissima Nazionale, vanta un tabellone dal sapore vintage, così come Imprevisti, Probabilità e Banconote, con tanto di casette e alberghi di legno e, in perfetto stile amarcord, con le pedine storiche, una per ogni decennio, dal trenino al gatto, l’ultima arrivata.

Autore: Redazione Milano

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *