Bamboo Building con Dora and Friends : un nuovo laboratorio alla Triennale di Milano

TDMEducation, sezione didattica del Triennale Design Museum di Milano, presenta in collaborazione con Nick Jr una speciale versione del laboratorio Bamboo Building ambientato nel mondo di Dora l’Esploratrice, protagonista della nuova serie animata “Dora and Friends in città”.

SLIDE DORA[1]

Il laboratorio è basato sul lavoro di gruppo e si sviluppa a partire da una forma primaria come il triangolo. Dalla combinazione di bastoni di bambù e teli nascono infinite tipologie di architetture metropolitane sostenibili e realmente abitabili.

DATE DEL LABORATORIO:

Sabato 7 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

Domenica 8 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

Sabato 14 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

Domenica 15 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

Sabato 21 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

Domenica 22 Febbraio, ore 15.00 e 16.30

 Dal 28 febbraio per tre week-end Triennale Design Museum e Nick Jr presenteranno una nuova versione del laboratorio con la carta dal titolo La Casa di Dora che si svolgerà a bordo di uno speciale scuolabus in viaggio per la città.

 Info e prenotazioni: e-mail tdmkids@triennale.org –  tel. 0272434305

DORA E LA WE GENERATION

Dora è la perfetta rappresentante di quella che viene definita WE GENERATION: una generazione caratterizzata dall’ottimismo e dalla determinazione, dal senso della comunità e dalla voglia di impegno verso la collettività, dalla tolleranza e apertura verso il nuovo e il diverso, dalla curiosità e creatività rispetto a ciò che la circonda.

Dora è proprio come i suoi coetanei nel mondo: ottimista, determinata, impegnata verso la propria comunità e tollerante.

  • l’88% dei bambini di oggi si dichiara felice
  • l’89% afferma di cercare sempre di essere positivo
  • il 90% crede che può raggiungere qualsiasi obiettivo se si impegna
  • l’85% crede che la propria generazione abbia le potenzialità per cambiare il mondo in meglio
  • per l’88% è importante aiutare le persone nella propria comunità
  • per il 94% è una responsabilità delle persone proteggere l’ambiente
  • il 74% si descrive come tollerante e aperto e ritiene bello avere persone di nazionalità diverse nel proprio Paese
  • l’89% si definisce creativo

Dora appartiene ad una generazione che grazie alla TECNOLOGIA ha ampliato i propri confini e amplificato le proprie opportunità.

Per Dora, come per i bambini di oggi, la tecnologia rappresenta un “facilitatore”, diventa un mezzo di SCOPERTA, CONOSCENZA e CRESCITA, potenzia le sue capacità ed abilita l’accesso ad un mondo illimitato che sconfina nella magia.

  • Per il 66% dei bambini essere connessi fa parte della vita quotidiana, come mangiare e dormire
  • Per il 71% avere accesso a Internet influenza il modo in cui percepiscono il mondo

 Bambini immersi, quindi, nella tecnologia, ma anche fortemente radicati nel mondo reale e affamati di relazioni autentiche.

Per questo Dora, come i suoi coetanei, crede fortemente nel valore dell’AMICIZIA. E l’amicizia per i bambini di oggi continua a fondarsi sulla vicinanza fisica: si è amici con chi va nella stessa scuola, con chi abita vicino a casa e si può frequentare spesso. Quasi la metà dice di vedere i propri amici tutti i giorni, 4 su 10 dicono di vederli quattro/cinque volte alla settimana.

Dai propri amici ci si aspetta divertimento (per il 68%), gentilezza (per il 62%) ed affidabilità (per il 45%). Mentre l’aspetto fisico e la “popolarità” sembrano avere poca importanza (solo il 13% indica l’essere di buon aspetto come una qualità importante e solo il 12% indica l’essere popolari).

In particolare, il MIGLIOR AMICO riveste un ruolo centrale e ha delle caratteristiche ben precise:

  • è la persona che mi fa ridere
  • condivide le mie passioni
  • è affidabile
  • è la persona che mi sa ascoltare

Ottimisti e determinati, impegnati verso la propria comunità e tolleranti, creativi e curiosi, ma allo stesso tempo concreti e capaci di adattarsi, sempre connessi e abitanti del mondo globale, ma fortemente legati a valori autentici come l’amicizia, la famiglia, l’altruismo, il rispetto dell’ambiente e del mondo che li circonda. Questi sono i bambini di oggi, questa è Dora.

Autore: Redazione Roma

Fonti:

Indagine “Who Are Your Best Friends?”, 1600 kids + genitori di bambini di 6-12 anni, 10 Paesi, Nov-Dic’13.

Indagine “Being a Kid today”, 402 casi, genitori con figli al di sotto dei 12 anni, Gen-Feb’13.

Indagine “Kids of today and tomorrow”, 6.200 casi, bambini di 9-14 anni, 32 Paesi, 2012.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *